Declassamento Italia e rating da A+ ad A

Standard & Poor's ha abbassato di un voto la sua opinione relativa all'affidabilità economico-finanziaria del nostro Paese.

Ecco che l'Italia è declassata ed il rating è sceso. Col l'Italia declassata le conseguenze del ribasso del rating portano inevitabilmente ad aumento dello spread, che si riflette anche sui prodotti delle banche, come i mutui, ad esempio.

Il declassamento dell'Italia con un rating da A+ ad A è anche la conseguenza della presentazione di una nuova manovra finanziaria sbagliata, che in base alle previsioni di Moody's e Standard & Poor's non aiuterà a ripianare il debito dello Stato.

Le previsioni per un'Italia declassata con un rating abbassato non sono affatto confortanti, in quanto gli esperti vedono in quest'azione la conferma di una forte crisi economica nel Paese e un futuro ulteriore abbassamento del voto da parte delle agenzie di rating.

L'articolo originale e aggiornato lo trovi su: Italia declassata e il rating

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento