Le carenze alimentari certamente provocano conseguenze sulla salute

L’integrazione  alimentare  è  necessaria
“La sana alimentazione è la migliore medicina'; dice il proverbio. Eppure può non essere così semplice consumare cibi che abbiano la densità di nutrienti e al tempo stesso la diversità di nutrienti di cui abbiamo bisogno ogni giorno per mantenere costantemente la migliore forma.
Spesso scegliamo cibi poveri di sostanze nutritive. Ma anche quando scegliamo cibi sani, molte delle sostanze nutrizionali di cui avremmo bisogno vanno perse nel processo di raccolta, elaborazione, trasporto, e nella preparazione finale. In questo modo i nostri sforzi rischiano di essere vanificati: le carenze alimentari che derivano da questa situazione possono avere conseguenze slùla nostra salute, sia nell'immediato che a lungo termine.
La salute e la malattia non sono due condizioni assolute. A parte i possibili incidenti, normalmente non accade che voi siate in perfetta salute, e il giorno dopo possiate morire. Nel corso di alcuni decenni il nostro corpo attraversa molte condizioni di saIute differenti, soffre la stanchezza, le carenze alimentari marginali, la malattia, e solo all'ultimo arriva alla morte.

MOLTI FATTORI  DETERMINANO LE VOSTRE  ESIGENZE  ALIMENTARI
Non ci sono due persone uguali dal punto di vista delle esigenze alimentari. Due persone della stessa famiglia, che mangiano gli stessi piatti, riceveranno benefici differenti dagli alimenti. Il nostro gusto personale determina in larga parte ciò che mangiamo. Mentre una persona si rifiuta di mangiare verdure, un'altra preferirà ingozzarsi di grassi, e un'altra ancora assumere solo piccole quantità di proteine. E' il nostro metabolismo individuale a determinare quali benefici potremo trarre dal cibo che mangiamo.

L’età, il sesso, la condizione fisica, e il livello di attività contribuiscono a definire le nostre esigenze di sostanze nutrienti e la nostra capacità di utilizzarle. Molti scienziati ritengono che questo fatto spieghi in qualche modo perché ci sono persone che lamentano di sentirsi costantemente stanche e indolenti, mentre altre sono sempre vitali ed attive.

Alcuni aspetti del vostro stile di vita possono aumentare la domanda di elementi nutritivi. Ad esempio, chi svolge regolarmente attività fisica ha necessità di assumere più sostanze antiossidanti di chi conduce una vita sedentaria. Così pure chi è esposto ogni giorno a sostanze inquinanti, chi consuma cibi ricchi di grasso o di additivi chimici, chi è sottoposto a grandi stress.

Alcool, medicinali, additivi alimentari e contaminanti dell'acqua possono ulteriormente aumentare la richiesta di determinati nutrienti da parte dell'organismo.
Chi fuma trarrà beneficio da dosi supplementari di vitamina C, chi prende molto caffè ha più bisogno di vitamina B.

DUE  OBIETTIVI  DELL'INTEGRAZIONE  ALIMENTARE
L’integrazione alimentare può costituire un vantaggio molto maggiore nel colmare le carenze alimentari determinate da regimi alimentari non ottimali. L’integrazione alimentare ha essenzialmente due scopi:

. Fornire sostanze nutritive in quantità sufficienti per prevenire o correggere i sintomi da carenza alimentare.
. Fornire sostanze nutritive in quantità sufficienti per sostenere uno stato di salute ottimale.

In altre parole, l'integrazione alimentare può fornire al vostro organismo tutto ciò di cui ha bisogno per sostenersi e prosperare!
http://www.superaloevera.it/1/l_integrazione_alimentare_e_necessaria_4658082.html

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento