Richiesta fisco restituzione bonus bebè

Negli ultimi giorni sono più di 8000 le famiglie che hanno ricevuto una lettera raccomandata dal Fisco con l'invito alla restituzione del bonus bebè.

Le informazioni sulla restituzione del bonus bebe relativo all'anno 2005/2006 non sono ancora ben chiare e definite, ma al momento parrebbe che chi all'epoca inoltrò la domanda per l'erogazione dei 1000 euro previsti per i nuovi nati dovrà restituire sia il capitale ottenuto, sia gli interessi che una sanzione amministrativa per ulteriori 3000 euro.

La raccomandata per la restituzione del bonus bebè richiede circa 4000 euro totali, che se non versati metteranno a rischio di sanzioni elevate i genitori, da un minimo di 5mila euro fino a 25mila euro per l'accusa di appropriazione indebita di erogazione ai danni dello Stato.

La base della richiesta di restituzione del bonus per nuovi nati deriva da una mancata chiarezza nella compilazione del modulo di richiesta nell'anno 2005/06, dove la famiglia doveva autodichiarare un reddito complessivo inferiore ai 50mila euro, ma non era definito se al netto o lordo.

Solo da poco il Governo ha stabilito che i 50mila euro dovevano essere lordi ed i controlli su chi ha ingenuamente pensato di fissarli al netto ha portato a sorpresa le comunicazioni di restituzione del bonus bebè nelle famiglie italiane.

L'articolo originale e aggiornato lo trovi su: restituzione bonus bebè

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento